Monthly Archives: June 2014

next: split tape for ((cave)) recordings

Brian Beaudry (vehscle) and Gianluca Favaron (ab’she, zbeen, under the snow) exchange field recordings and electronics to create a dialogue of texture and sonority, incident and improvisation. ((Cave-25))

Image

Advertisements

equivalent xi: where is the club?

coverBiglie, carta, forbici e utensili vari. Undici composizioni basate sulla ripetizione di particelle sonore ricavate da strumenti non comuni. Ai field recordings domestici si sovrappongono fruscii, gocce d’acqua, il gracchiare delle rane, le immancabili cicale per rinforzare un progetto caratterizzato talvolta da brevi loop, ipnotici, e da progressioni più lente e in costante evoluzione.

Gianluca Favaron, già Ab’she e parte di gruppi quali Lasik Surgery, Maribor, Under The Snow e Zbeen con Ennio Mazzon, recupera così parte del suo 12’’ “Surfaces” (2013), pubblicato su 13, cioè l’ennesima splendida reincarnazione sperimentale del marchio Silentes di Stefano Gentile, per un “Equivalent IX” (2014), dal non facile approccio, ma dall’intima bellezza.
Continue reading